EnglishΕλληνικάΕspañolčeštinaDeutschItalianoNederlandsSlovenščina

Aleka Biniori

E’ una assistente sociale, responsabile del Progetto Municipale di Sostegno alla Disabilità; è andata in pensione nel 2014

Su di me


NOME: Aleka Biniori

ETA':40-60

NAZIONE: Grecia

CITTA': Volos

NAZIONALITA': Greca

BACKGROUND: STUDI SUPERIORI

SETTORE: Servizi

POSIZIONE: Manager -  Kekpa - Diek 

ORGANIZATION: Impresa municipale di Volos (Si è ritirata nel 2014)

 

Il mio background

Sono nata nel 1963. Mi sono laureata in Sociologia e Psicologia presso l'Università di Atene e ho lavorato come assistente sociale nella " Parent Information School " fino al 1995; successivamente  ho ricoperto il ruolo di assistente sociale - ricercatrice presso ACT UP (AIDS Coalition to Unleash Power), che si occupa di rappresentare le istanze dei tossicodipendenti e malati di HIV / AIDS in Atene. Dal 1997 al 200 ho lavorato nel comune di Volos, presso il Dipartimento per la Sanità e gli Affari Sociali; ero a  capo del dipartimento dei servizi di supporto alle persone con disabilità, direttore scientifico del progetto '”Primary Health Care” , progettista di " Aiuto in casa" presso il Centro di Ricerca e Formazione Professionale della Prefettura di Magnesia, Dal 2003 ho coordinato e diretto, sempre a Volos, il progetto di formazione per gli educatori per soggetti disabili

 

Le mie esperienze

Ho avuto la fortuna di ricevere una buona formazione e svolgere studi qualificati; è un requisito essenziale per lo sviluppo delle competenze professionali. Io devo mio sviluppo professionale al lavoro svolto presso il Dipartimento per la Sanità e gli Affari Sociali del comune di Volos. Nella mia carriera ho dovuto affrontare diversi ostacoli, per esempio, il fatto che le risorse economiche dedicate  al welfare fossero insufficienti, distribuite in modo inefficace e sottoposte a un’eccessiva burocrazia.  Spesso ho pensato di non avere abbastanza tempo per me stessa. Il mio carattere mi ha aiutato a superare tante sfide; mi  hanno aiutato molto la mia forza, la mia perseveranza, la mia capacità di comunicare e di adattarmi all'ambiente circostante. Anche i rapporti personali e professionali sono stati un elemento importante per il mio successo sul lavoro. Il desiderio di andare avanti nella carriera è stato sostenuto dalle competenze acquisite attraverso la mia esperienza professionale; ma, ancora di più, sono spinta all’azione dal mio bisogno intrinseco di affrontare e risolvere i problemi esistenti.

 

Le mie competenze e abilità

Sono in grado di imparare e mettere in pratica nuove competenze, se richieste nel mio lavoro; sono una buona comunicatrice;  ricerco il mio sviluppo personale attraverso il lavoro che svolgo. Ascolto e faccio attenzione ai problemi delle persone. So coordinare e motivare il personale. Affronto i problemi trovandone le soluzioni. Sono in grado di prendere decisioni in tempi rapidi. Non esito a chiedere consigli. So utilizzo l’esperienza e i consigli degli altri. Sono molto attiva, aperta, critica, costante, veloce, innovativa, di mentalità aperta, analitica, paziente e democratica.

 

Suggerimenti

“Il gabbiano” di Jonathan Livingston è un libro che mi ha ispirato. Il mio suggerimento alle donne che hanno obiettivi impegnativi è quello di lavorare in modo coerente e costante. Per diventare imprenditrici, credo che si debba lavorare in termini di comunicazione, coerenza, pazienza e fermezza; la donna deve essere rispettata e rispettare gli altri. Il rischio da evitare è la brama di potere.

Detto fortunato -  Carpe diem

 

  • Default
  • Title
  • Random
load more hold SHIFT key to load all load all

  • Default
  • Title
  • Random
load more hold SHIFT key to load all load all

Per accettare o rifiutare i cookies su questo sito, clicca su uno dei link seguenti