EnglishΕλληνικάΕspañolčeštinaDeutschItalianoNederlandsSlovenščina

Mª Teresa Perales Fernández

Ha vinto 22 medaglie paraolimpiche ed è anche vincitrice del premio “Aragonese dell’anno”

Su di me


NOME: Mª Teresa Perales Fernández

NAZIONE: SPAGNA

CITTA': Zaragoza

NAZIONALITA': Spangola

BACKGROUND: Diploma

AZIONE/SETTORE: SERVIZI E TERZO SETTORE 

POSIZIONE: MOTIVATORE, SPORT E PERSONAL COACH

Il mio Background e la mia carriera

Insegno tecniche motivazionali e lavoro come coach, sia individuale sia sportivo. Ho ricoperto diversi ruoli istituzionali: Membro della Corte di Aragona, direttore generale presso il Dipartimento dei Servizi Sociali e della Famiglia, consulente per l'Area Promozione dello Sport. Sono docente universitaria; presso l'Università di Zaragoza; insegno anche nei corsi estivi di Teruel e dell'Università di Colindres (Cantabria). Ho conseguito sia il Diploma in Fisioterapia presso l'Università di Zaragoza sia  il titolo di Coaching Professionista presso l’ASESCO. Il mio obiettivo prioritario era diventare un’atleta di altissimo livello: dal 1998 ad oggi ho conquistato 35 medaglie Paraolimpiche, di cui le ultime sei nel campionato di Glasgow del 2015. 

Dal 2008 faccio parte del Consiglio degli Atleti del Comitato Paraolimpico Internazionale e dal mese di maggio del 2012 sono membro della Commissione Giochi Paraolimpici del Comitato Internazionale Paraolimpico. Faccio parte del gruppo di esperti che hanno preso parte all'elaborazione del Piano Integrale per l'Attività Fisica e lo Sport in Spagna e sono Ambasciatore della Sport Inclusivo per la Spagna. Sono stata Medaglia d'oro del Campionato Francese della Gioventù e dello Sport. Nel 2009 sono stata nominata per il premio Laureus dello sport e nel 2012 per il Whang Youn Dai Prize. Ho ricevuto anche la Medaglia Sono anche Medal of Defender e l'eroina di Zaragoza dalla Fondazione di assedi di Zaragoza (2008) e Premio per il miglior atleta paralimpico.

 

La mia esperienza

Mio padre è morto quando avevo 15 anni, e questo ha avuto un impatto enorme sulla mia situazione familiare. Mia madre ha dovuto lottare duramente per fare in modo che potessimo andare avanti lo stesso ma, d’altra parte, l'affetto di un padre è insostituibile. Essere costretta a usare una sedia a rotelle, dall'età di 19 anni, mi ha motivato ad acquisire ulteriori abilità in termini di movimenti. Dopo aver affrontato questo problema, tutto è diventato più facile e, anche se devo sforzarmi molto, riesco sempre raggiungere tutti i miei obiettivi, passo dopo passo. 

Un altro ordine di problemi che ho dovuto affrontare è quello finanziario, perché formarsi e allenarsi per poter gareggiare ai massimi livelli comporta costi importanti; inoltre, lo sport agonistico implica la rinuncia a svolgere altre attività retribuite, perché toglierebbero tempo agli allenamenti  ai viaggi all’estero. Il supporto che ho ricevuto dalla mia famiglia è stato fondamentale nella mia vita. La mia famiglia si è presa cura di me e mi ha formato sia come persona sia come professionista. Credo che anche la mia personalità, le mie relazioni personali e professionali mi abbiano aiutato nel raggiungere il successo. La sua capacità di combattere di mia madre è stata per me una fonte di ispirazione. In misura minore, anche altre persone che mi sono state vicino sono state un modello da seguire, come ad esempio Jorge Valdano,.

 

 

Le miei abilità

Le mie capacità più importanti: 

Sono in grado di imparare e mettere in pratica nuove conoscenze nel mio lavoro; mi adatto facilmente a qualsiasi cambiamento; non ho nessuna condividere le mie informazioni; presto attenzione ai problemi degli altri; mi piace collaborare; faccio del mio lavoro un’occasione di crescita personale; mi piace negoziare per far raggiungere un accordo soddisfacente a tutte le parti in causa; mi piace il lavoro di squadra; pianifico e organizzo facilmente le mie attività; affronto i problemi e ne trovo le soluzioni; mi piace darmi obiettivi e raggiungerli; sono in grado di prendere una decisione velocemente; on esito a chiedere consigli; sono una buona comunicatrice. 

Le mie qualità: sono ambiziosa, attiva, un po’ conservatrice, aperta e critica. Mi reputo molto collaborativa, tenace e democratica. Sono sempre ottimista, innovativa e affidabile. Cerco di essere pratica, flessibile, calma e rapida. Sono una persona di larghe vedute, ma anche sensibile, molto paziente e metodica, lungimirante e organizzata.

 

 

Consigli e suggerimenti

Il mio motto è: "Dove c'è la volontà, c’è una strada". Per me, lavorare significa sforzarmi per raggiungere i miei obiettivi.

  • Default
  • Title
  • Random
load more hold SHIFT key to load all load all

  • Default
  • Title
  • Random
load more hold SHIFT key to load all load all

Per accettare o rifiutare i cookies su questo sito, clicca su uno dei link seguenti