EnglishΕλληνικάΕspañolčeštinaDeutschItalianoNederlandsSlovenščina

Teresa Azcona

Cofondatrice e responsabile di una società di gestione di capitali di rischio

Su di me


NOME: Teresa Azcona

NAZIONE: SPAGNA

CITTA': Zaragoza

NAZIONALITA': Spagnola

BACKGROUND: Laurea in Economia e Commercio (1991), Diploma di Laurea in Gestione sulle imprese finanziarie (1995) Gestione Avanzata dei Capitali di rischio (2004)

AZIONE/SETTORE: Banca e Finanza

POSIZIONE: Consiglere delegato

ORGANIZZAZIONE: Going Investment S.A

 

Il mio Background e la mia carriera

Dopo la laurea in Economia e Commercio, nel 1991 ho iniziato a lavorare nella divisione strategica della Andersen Consulting. Ero come Junior Consultant nella stesura del Piano Strategico di Aragona per il Governo di questa regione. Successivamente, ho iniziato a lavorare come tecnico nel settore Finanziamento e Imprese; in questo ruolo ho partecipato a diversi programmi dell'Istituto Aragonese dei Lavori Pubblici. In seguito, sono diventata responsabile per i finanziamenti. Oggi lavoro per Going Investment SA in qualità di partner e amministratore delegato. Tra le mie esperienze professionali più significative, mi piace ricordare che mi sono occupata di numerosi casi di avviamento fusione o acquisizione di aziende. Inoltre, ho sviluppato e messo in atto piani aziendali per una pluralità aziende in diversi settori. Dal 1998 faccio parte di diversi Consigli di Amministrazione. Attualmente faccio parte del consiglio di amministrazione di quattro società industriali, e di tre società finanziarie: la Going Investment SA, la Going Investiment Gestión SGECR e la  Creas Fondo sociale SL.

Sono consulente dell’Associazione per lo Sviluppo del Management –APD per la regione aragonese e faccio parte dell’Associazione delle Dirigenti di Aragona sin dal suo inizio. Infine, svolgo diverse attività di docenza presso diversi programmi educativi.

la mia esperienza

Problemi economici: fin dall’inizio ho sempre usato le mie risorse personali per finanziare l’ azienda che, del resto, non ha richiesto grandi investimenti.

I problemi familiari che dovuto affrontare: ho smesso di lavorare durante le due maternità, grazie al sostegno della mia famiglia.

 

Lavorare e prendersi cura delle figlie ha comportato rinunce sul piano personale, ma le mie figlie stanno crescendo e io a poco a poco recupero i miei spazi. Inoltre, l'ambiente sociale intorno a me spesso giudica negativamente una madre che nutre ambizioni professionali, al punto di diventare oppressivo e indurre sensi di colpa 

Problemi sociali: ho ricevuto commenti inadeguati sui risultati ottenuti nel corso della mia carriera che non sarebbero stati rivolti a un uomo. Le chiavi per il successo: i miei affetti costituiscono la fonte di motivazione più grande. I miei genitori mi hanno insegnato quanto è importante impegnarsi e a stabilire i propri limiti. Il padre delle mie figlie mi ha sostenuto nelle mie ambizioni professionali. Ho usato al massimo tutto ciò che ho imparato e, ancora di più, ho affrontato tutte le mie esperienze lavorative con l’atteggiamento di chi deve imparare.

La rete delle mie relazioni professionali ha costituito una risorsa fondamentale, perché mi permette di contattare le persona giusta per ogni specifica esigenza. I responsabili che ho avuto sopra di me nel corso della mia vita lavorativa, hanno creduto in me, mi hanno aiutata e mi hanno affidato sempre più incarichi di responsabilità. Fonti di ispirazione: principalmente il mio dirigente e i miei amici, specialmente un collega che ora è anche un amico, ma anche i miei amici e colleghi dell’ associazione Dirigenti di Aragóna.

Le mie abilità

Competenze: posso facilmente riversare nel mio lavoro quanto apprendo di nuovo; lo ritengo necessario per far crescere la mia attività. Trovo facile condividere con altri le mie informazioni, e sono stata capace di risolvere i problemi sorti nel corso della mia carriera professionale. Sono in grado di decidere rapidamente ma, se non sono sicura delle mie scelte, non esito a chiedere consigli ad altre persone: credo che le esperienze e i consigli degli altri possano essere di grande aiuto. Inoltre, penso di avere una visione strategica.Mi piace definire i miei obiettivi e riuscire a raggiungerli: è il modo migliore per lavorare. Soprattutto, do molto valore allo sviluppo personale conquistato attraverso il lavoro: il lavoro ci aiuta a crescere anche come persone. Mi considero una persona piuttosto attiva; mi piace essere sempre movimento. Sono una donna molto positiva, credo che questa sia una caratteristica importante per mandare avanti un’attività economica. Penso anche di essere determinata nel voler raggiungere i miei obiettivi: è un fattore essenziale di successo. Non bisogna mai stancarsi di lottare perché così otterrai dei risultati. Inoltre so essere molto critica nei confronti di ciò che faccio; mi piace lavorare facendo in modo che tutto quanto vada avanti senza problemi, mi considero una donna autosufficiente.

 

 

Consigli e Suggerimenti

Il mio consiglio a tutte le donne che desiderano dar vita  a un loro un progetto è: costruitevi una rete di sostegno, fatto da un piccolo numero di donne e uomini vicino a voi, dotate di spirito critiche e verso le quali  nutrite una solida fiducia; con loro potrete discutere le vostre idee, combattere le vostre paure e ricevere incoraggiamento. Ritengo inoltre essenziale ricevere sostegno dalla propria famiglia, così come poter fare affidamento su basi solide, fatte di pazienza e perseveranza.

E' estremamente importante non crearci da sole i nostri limiti, ce ne sono già abbastanza fuori di noi. E’ indispensabile essere capaci di ragionare in modo autonomo: non è necessario seguire gli stereotipi maschili, né partecipare a manifestazioni per rivendicare per un trattamento speciale. Siamo professioniste ma, soprattutto, siamo persone e deve esserci un equilibrio tra questi due ruoli. Essere imprenditrici fa crescere e diventare molto più indipendenti. Nonostante le difficoltà che si parano davanti, sentiamo di poter determinare il nostro destino, di poter soddisfare il nostro bisogno di successo di dare il nostro contributo alla costruzione di qualcosa: sono aspetti importante per tutti gli esseri umani.

Inoltre, è l’imprenditoria ti pone continuamente davanti a nuove sfide e sviluppa la capacità di risolvere ogni sorta di problemi. E 'importante essere in grado di affrontare gli aspetti critici, come: la sensazione di solitudine quando ci si trova di fronte a una decisione difficile, i timori dell’incertezza economica, la difficoltà di imparare a delegare, gestire persone poco interessate negli obiettivi aziendali, riuscendo a motivarle e a coinvolgerle; capire che  un’azienda deve essere svincolata dalle persone che ci lavorano e che ciò che è buono per una persona, potrebbe non esserlo per altre. Il mio motto è: “Passo dopo passo”

  • Default
  • Title
  • Random

Per accettare o rifiutare i cookies su questo sito, clicca su uno dei link seguenti